Notizie - Regate, Autunnale

Trofeo "Madonna della Neve"

17 ottobre 2010 - ore 03,14
FotoBel colpo di fortuna per il CN. Arcobaleno, perché le previsioni meteo della settimana lasciavano prevedere ad una domenica non proprio ideale e con possibilità di pioggia, invece è arrivata una giornata splendida di quelle che ti invogliano a stare fuori di casa e ancora di più in mare, possibilmente su una barca a vela, specie per chi soffre di questa particolare patologia.
Domenica 17 Ottobre a Torre Annunziata c’era tutto il necessario per godersi la giornata e fare una bella regata, mare, sole, vento e una cinquantina di barche con le loro vele gonfie di vento fresco pronte a farsi ammirare e quasi toccare con mano dalle tante persone che si intrattenevano lungo il litorale della città o dai balconi dai palazzi con vista sul mare, beati loro! Una seconda prova di questo III Campionato Autunnale che vede tante barche nuove inserirsi in questo nostro circuito, che basa il suo consenso su ingredienti molto semplici, passione, sportività, amicizia, ed una gestione da parte del Comitato Organizzativo fatta di buon senso ed elasticità mentale.
Se così non fosse stato, non avremmo registrato la presenza tra gli iscritti di barche come: Dolcerezza, Bolina, Micciariello, Mimmone, Stella Marina, L’altra, First Lady, Vado da Solo, Malizia, Tally Ho, Dragon Fly, Sheila, Miracle, Thule, Ottobre Rosso, tutte al loro debutto nel circuito di VdL. e chiedo scusa per qualche involontaria omissione. A pensarci bene un “turn over” impressionante che sfiora il 30 % dell’intera flotta. Oppure non si spiegherebbe la presenza massiccia degli equipaggi alla premiazione della prima prova “Città di Piano” e “Golfo x Due” tenutasi presso la LNI di C.mare di Stabia, con un salone gremito ed un’atmosfera giusta nel tributare una emozionante “standing ovation” a Catello Russo pioniere e campione della vela stabiese e nazionale. Non c’erano balli o buffet da consumare se non un bicchiere di italico spumante, ma principalmente la voglia di rivedersi, di stare insieme e parlare con l’amico rivale di un rating sospetto o dell’ incrocio azzardato dell’ultima regata o della presunta minch.. della Barca Comitato.
Domenica scorsa, chi scrive, ha voluto per scelta non essere presente in mare. Volevo godermi lo spettacolo e vederlo da un altro punto di vista, dall’alto, da lontano. E’ importante, nel confronto reciproco, saper vedere le cose da angolazioni diverse. Che cosa ho capito? Che va bene così.
Tutti al proprio posto ragazzi e facciamo camminare al meglio la barca di VdL. E.D.

PS. In area downloads, puntuali, le classifiche della regata ”Madonna della Neve”.


Indietro