Notizie - Primaverile

GRAZIE CAPRI

28 aprile 2014 - ore 10,46
Capri, anche con il maltempo ha sempre quel fascino che attira tanti turisti.

I “levantini”,infatti, con coraggio hanno affrontato le ire di Nettuno e di Giove pluvio , pur di trascorrere una serata in piazzetta. Coloro che sono partiti sabato mattina sono riusciti ad entrare asciutti ed indenni nel porto di Capri, mentre i ritardatari hanno beccato una bella bomba d’acqua sulle loro teste.

”Tutto è bene quel che finisce bene” saggio proverbio. All’arrivo di tutte le imbarcazioni, ospiti dello “Yacht Club Capri “il primo pensiero è stato quello di mettere ad asciugare i vari indumenti. Al primo impatto,il porto somigliava ai vecchi vicoli di Napoli dove si vedono corde con biancheria ad asciugare al sole. I capresi sicuramente ci perdoneranno. La serata caprese è trascorsa,nonostante il cattivo tempo, piacevolmente. Simpatica e bella l’iniziativa dei componenti del Circolo Nautico Torre Annunziata, che unite alcune imbarcazioni, hanno fatto un bel gruppo per cenare tutti insieme con varie pietanze portate dalle nostre “marinaie”. Ragazze grazie d’esistere.

Com’ è consuetudine, la serata a con la passeggiata in piazzetta e la visita ai faraglioni. Poi tutti a nanna per prepararsi fisicamente e psicologicamente alla regata di domenica. Alle ore 10:00 sono iniziate ad uscire dal porto le prime imbarcazioni per portarsi sul campo di regata, ed alle ore 12: 20 il comitato ha dato il segnale di partenza.

Tuoni e fulmini, ma non meteorologici bensì sul comitato preposto alla partenza. Infatti,è stato dato il via in totale assenza di vento ciò ha creato un ingorgo di barche ad “incrocio uncinato” come nel famoso film di “Così parlo Bellavista” di De Crescenzo.

Molte sono state le proteste da parte degli armatori per far esporre il segnale ripetitore,ma il comitato ha ritenuto valido, a suo giudizio, la partenza. Si annunciano numerose le domande di riparazione e proteste al comitato da diversi regatanti. Sicuramente vi aggiorneremo sulle future decisioni.

La regata è poi proseguita regolarmente con un bel vento da sud-ovest e con punte di 18-20 nodi che ha spinto i levantini fino all’arrivo posto al traverso del lido Axidie di Vico Equense. Ricordo a tutti che la premiazione di questa regata sarà effettuata il 4 maggio presso la sede della Lega Navale di Vico Equense alle ore 19:30,e che il prossimo appuntamento velico “ sulle rotte dei Borbone” si svolgerà domenica 11 maggio valevole come 5° prova del primaverile da disputarsi nelle acque di Torre del Greco.

L’ampia galleria fotografica è visibile sul sito www. zerottantuno.com

Che Eolo sia sempre benevolo con tutti voi. Mario AMATO


Indietro