Notizie - Autunnale

Recupero con sorpresa – Dom. 27 Ottobre

28 ottobre 2013 - ore 09,50
First Lady
Cari levantini, diventa sempre più difficile commentare quello che ci capita in questo scorcio di stagione autunnale. Ancora una volta un episodio ha condizionato la gara di recupero Scoglio d'Ercole, che pur tra le solite vicissitudini legate alla presenza del vento, questa volta ha condizionato l’esito finale della regata.
Ma andiamo con ordine: in settimana il CO. riunito, decideva saggiamente di posticipare di un’ora l’orario di partenza della regata, sperando di superare l’assenza di vento tipica di queste mattinate di Ottobre. Operazione che però si è accavallata con il cambio dell’ora legale. Risultato; partenza apparentemente invariata. Poi solita attesa, per sistemare il campo in condizioni di vento (poco) un poco più stabili. Ma per guastare la giornata è subentrata la variabile che non ti aspetti: Il motore del gommone di assistenza va in panne privando dell’unico mezzo veloce disponibile in sezione, perché nel contempo, gli altri mezzi disponibili, compresi gli istruttori, sono in trasferta a Napoli per altre gare di vela. Siccome al gommone di servizio è legato anche l’aspetto sicurezza in mare, il CdR. e il suo presidente si sono dichiarati giustamente indisponibili a dare la partenza della regata senza la necessaria copertura di alcun mezzo di soccorso, e trovare altre soluzioni in quel frangente è sembrato ragionevolmente poco praticabile sia per la tempistica necessaria sia per la logistica. (Segue)
E’ scattato ovviamente qualche “mugugno” specie per quelli provenienti da più lontano, sicuramente comprensibile, ma altrettanto comprensibili sono state le ragioni della decisione presa, legate al discorso complesso e poco elastico della sicurezza.
Si riportano in questa sede la scuse del Consigliere allo Sport, Antonio Fusco, che anche a nome della Sezione LNI di C.mare di Stabia, mi ha sollecitato di estenderle, attraverso questo spazio, agli armatori delle imbarcazioni presenti. “Sono mortificato per l’accaduto, ma l’accavallarsi di alcuni eventi hanno dato origine ad una nostra imprevedibile mancanza organizzativa di cui mi assumo la responsabilità. Chiedo scusa a tutti, ma solo chi opera può trovarsi in certe situazioni ed io ero là presente a lavorare per tutti.” Questo è quanto successo, e ad ogni persona la valutazione e il giudizio su quanto accaduto.
Dopo l’annullamento della regata è comparso un bel venticello che ha permesso alle barche presenti di fare ritorno nei porti sotto vela. Approfitto dell’occasione per segnalare che nel calendario pubblicato su questo sito è stata indicata erroneamente una data quella del 3 Novembre, che invece era stata lasciata libera causa il ponte di “Ognissanti” Pertanto le date restano quelle riportate sul Bando: cioè, 10 Novembre – Regata Crispiatico Lni Torre del Greco e 24 Novembre - Regata delle Sirene LNI Vico E. Si ricorda che si cercherà di recuperare la regata Madonna della Neve e che anche il 1 Dicembre potrebbe essere utilizzato per l’eventuale recupero.


Indietro